Chi sono

Mi chiamo Elisabetta Corrà e sono una giornalista ambientale. Scrivo per La Stampa dal 2013), ma soprattutto faccio ricerca sul campo: studio l’estinzione. E no, non penso che l’estinzione sia soltanto la descrizione, dati in peer review alla mano, di come la biodiversità sta scomparendo dal nostro Pianeta. L’estinzione è una condizione della modernità, della nostra storia e del nostro carattere umano. Perciò ne cerco le tracce dappertutto, nelle savane africane, nei musei, nel cinema, nelle caffetterie delle città europee, nella pittura del Cinquecento. Questo è quindi un magazine di viaggio e di esplorazioni. Ho parlato di estinzione ai microfoni di Radio Popolare, ho raccontato il mio punto di vista sul leone africano a BookCity 2018 e sono stata intervista da OPEN. Tracking Extinction è anche un podcast, disponibile su Apple Podcast e Spotify. Sogni nel cassetto: camminare sulle colline del Bateke Plateau in Gabon e pranzare alla Torre del Saracino di Gennaro Esposito.

Scrivimi : corraelisabetta@gmail.com

Una-tantum
Mensile
Annuale

SOSTIENI TRACKING EXTINCTION – La maggior parte di noi non sa di vivere nel tempo della sesta estinzione di massa, eppure siamo testimoni di una ecatombe biologica. Tracking Extinction è un magazine indipendente, che lavora sempre su dati scientifici in peer review e non riceve finanziamenti occulti o in conflitto di interesse. Ma anche la scelta etica di fare informazione libera deve rispondere a un business plan e ha dei costi. Sostenere economicamente un giornalista ambientale che si occupa di questi temi significa agire da persona libera, dotata di capacità critica e di un evidente principio di realtà.

Fai una donazione mensilmente

Fai una donazione annualmente

Scegli un importo

€10,00
€15,00
€100,00
€5,00
€15,00
€100,00
€5,00
€15,00
€100,00

Oppure decidi tu la cifra

——

Apprezziamo il tuo contributo.

Apprezziamo il tuo contributo.

Apprezziamo il tuo contributo.